Sleddog - Antartica Associazione Italiana Sleddog

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Sleddog

LO SLEDDOG (SLED=SLITTA DOG=CANE) È LA DISCIPLINA DA CUI STORICAMENTE TRAE ORIGINE OGNI ALTRA CHE UTILIZZI CANI AL TRAINO.
E' NATO COME ESIGENZA E NECESSITÀ PER GLI SPOSTAMENTI NEI TERRITORI ARTICI DEI POPOLI PRIMITIVI E PIÙ RECENTEMENTE È STATO UTILIZZATO DAI CERCATORI D'ORO DEL NORD AMERICA.


ESSI HANNO UTILIZZATO QUESTO SISTEMA PER ARRIVARE A METE AL TEMPO DIFFICOLTOSE DA RAGGIUNGERE SENZA MEZZI ALTERNATIVI.
CONSEGUENTEMENTE PROPRIO AI CERCATORI D'ORO È DOVUTO L'UTILIZZO DELLO SLEDDOG IN COMPETIZIONI "SPORTIVE" FINALIZZATE ALLE SCOMMESSE.

ATTUALMENTE, A DIFFERENZA DEL RECENTE PASSATO, LO SLEDDOG È PRATICATO DA AMANTI DEI CANI E DELLA NATURA CHE NON UTILIZZANO SLITTE PER NECESSITÀ NE TANTOMENO PER SCOMMESSE MA PIÙ SEMPLICEMENTE PER GODERSI I PROPRI CANI, LA PROPRIA LIBERTÀ NELLA NATURA. GARE ED ESCURSIONI SONO ALLA PORTATA DI TUTTI A PATTO CHE CI SIA RISPETTO PER IL CANE ED UNA PREPARAZIONE ATLETICA SUFFICIENTE. LO SLEDDOG È DIVERSO DAL PRENDERE I CANI E ATTACCARLI ALLA SLITTA, CONSISTE NEL CERCARE DI DARE IL MEGLIO AL CANE AFFINCHÉ LUI POSSA RESTITUIRE IL MEGLIO. É UNA COESIONE TRA UOMO-ANIMALE CHE SI CREA PORTANDO RISPETTO PER PRIMI. LO SLEDDOG NON PREVEDE ALCUN SISTEMA DI COERCIZIONE PER COSTRINGERE IL CANE A CORRERE E TRAINARE, I CANI DA SLITTA LO FANNO SPONTANEAMENTE GRAZIE ALLA LORO VOGLIA INNATA DI CORRERE E DIVERTIRSI.
ACCETTANO COMANDI ESCLUSIVAMENTE DALLA VOCE DEL CONDUTTORE, MUSHER, CREANDO COSÌ UN RAPPORTO MOLTO INTENSO DI RISPETTO RECIPROCO. REGINA È LA SLITTA E QUESTO SPORT SI PUÒ PRATICARE DA UN NUMERO MINIMO DI DUE CANI FINO AD UN MASSIMO PRATICAMENTE ILLIMITATO.

E' IMPORTANTE SAPERE CHE È POSSIBILE AVVICINARSI A QUESTA DISCIPLINA PUR POSSEDENDO UN SOLO CANE, LO SKIJORING, CHE PREVEDE L'UTILIZZO DI SCI DA FONDO. E' CHIARO CHE BISOGNA CONOSCERE LA TECNICA DI CONDUZIONE DI UNA SLITTA, NON PARTICOLARMENTE DIFFICILE, MENTRE PIÙ COMPLESSO SARÀ AVERE UNA MUTA BEN PREPARATA, DISCIPLINATA ED OTTENERE UNA BUONA AFFINITÀ CON ESSA.


IMPRESCINDIBILE È PREPARARE UNO O PIÙ LEADER ALTAMENTE CAPACI. IN QUESTO CASO IL TERMINE LEADER DEVE ESSERE INTESO NELLA SUA COMPLETEZZA, OVVERO UN CANE CHE OLTRE A CONOSCERE ED ESEGUIRE ALLA PERFEZIONE TUTTI I COMANDI SIA IN GRADO DI GESTIRE E DARE AL TEAM I CAMBI DI MARCIA.

IN EUROPA COME IN ITALIA, SOPRATTUTTO PER NECESSITÀ DI TRACCIATI, LE GARE SONO DI SPRINT E QUINDI SU POCHI CHILOMETRI MA VENGONO ORGANIZZATE ANCHE GARE DI MEDIA E LUNGA DISTANZA GESTITE A PIÙ TAPPE. TRA QUELLE STORICHE D'OLTRE OCEANO POSSIAMO E DOBBIAMO RICORDARE LA YUKON QUEST E L'IDITAROAD.


IN ITALIA LE GARE SONO PERLOPIU' DISLOCATE FRA L'APPENNINO CENTRALE E L'ARCO ALPINO.
L'ITALIA, GRAZIE AD ANTARTICA, HA OSPITATO UN CAMPIONATO DEL MONDO NEL 2004 A CORTINA D'AMPEZZO E 2 CAMPIONATI EUROPEI, ANTERSELVA NEL 1998 E IL PIÙ RECENTE CAMPO FELICE NEL 2011, LA GARA UFFICIALE PIÙ A SUD D'EUROPA MAI DISPUTATA.


 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu